Chi siamo

ESCCAP Italia è un gruppo indipendente di esperti in Parassitologia Veterinaria e Sanità Pubblica che ha lo scopo primario di diffondere e adattare al contesto epidemiologico nazionale le linee guida promulgate a livello europeo dal European Scientific Counsel Companion Animal Parasites. 
> continua a leggere...

Antiparassitari

> continua a leggere...
23/07/2017

Raccomandazioni Generali

Sono disponibili, nella sezione Linee Guida, le raccomandazioni generali di ESCCAP per la gestione delle parassitosi nei nostri animali da compagnia.

Continua a leggere...
11/05/2017

E' disponibile sul sito ESCCAP, nella sezione Linee Guida, l'ultima versione delle Linee Guida ESCCAP per il controllo degli Ectoparassiti nel cane e nel gatto

Continua a leggere...
31/03/2017

E' disponibile sul sito ESCCAP, nella sezione Linee Guida, l'ultima versione delle Linee Guida ESCCAP per la gestione delle malattie trasmesse da VETTORE

Continua a leggere...
Vedi tutte le news...

HOME

ESCCAP (European Scientific Counsel Companion Animal Parasites) è una organizzazione indipendente, non-profit il cui fine è quello di sviluppare linee guida per il controllo e il trattamento dei parassiti negli animali d’affezione. Le linee guida hanno lo scopo di proteggere la salute degli animali, migliorare la sicurezza per la popolazione umana e preservare il rapporto tra animali d’affezione e uomo. In Europa diversi sono i problemi parassitari e diversa è l’importanza che i parassiti rinvestono nell’ambito degli animali d’affezione. Le linee guida di ESCCAP riassumono le diverse situazioni, evidenziano, quando necessario, le differenze nell’ambito delle varie situazioni che caratterizzano il territorio europeo e raccomandano specifiche misure di controllo.

ESCCAP ritiene che:

• veterinari e i proprietari di animali d’affezione devono mettere in atto misure idonee a proteggere gli animali dai parassiti.

• movimento degli animali è potenzialmente causa di cambiamenti nelle situazioni epidemiologiche e può facilitare la diffusione in territori indenni di nuove specie parassitarie. Ne consegue che veterinari e proprietari devono proteggere gli animali dai rischi associati a spostamenti e viaggi e dalle conseguenze che questi comportano.

• veterinari, proprietari e medici devono lavorare assieme per ridurre i rischi di trasmissione di malattie zoonosiche ad eziologia parassitaria.

• veterinari possono e dovrebbero suggerire ai proprietari le misure relative ai rischi di infestazione e di malattia causate dai diversi parassiti e come prevenirle.

• veterinari dovrebbero informare i proprietari dei problemi parassitari e metterli in grado di agire in modo responsabile per la salute e il benessere dei loro animali e più in generale per la salute e il benessere degli animali e dell’uomo nella comunità. 

> powered by Sinergiaweb.it
chiudi